venerdì 25 maggio 2007

riflessione rubata

"Una delle cose che ho imparato da tutto quello che mi è successo è che non esiste l'errore più grande della vita. Non ci si rovina la vita. In fin dei conti, la vita ha notevoli capacità di recupero."
La frase non è mia, ma quando l'ho letta l'ho indossata e, miracolo (coi vestiti veri non mi succede mai !) : mi calza a pennello.

5 commenti:

Bulgakov ha detto...

O forse significa semplicemnete che è possibile compiere errori ancora più grossi

fiore di cactus ha detto...

C'è stato un momento in cui ho pensato che la mia vita non valesse piu niente solo perchè avevo fallito un obiettivo.Quando ho aperto gli occhi ho capito che avevo concentrato tutta la mia attenzione solo su quello e avevo perso di vista tutto quello che mi accadeva intorno. E ho ricominciato da li.
Io quella citazione l'ho intesa cosi.

Bulgakov ha detto...

Fallire un obiettivo, non significa compiere un errore.

fiore di cactus ha detto...

il succo del discorso è che siccome questa vita non l'ho chiesta, mi piace cercare ogni giorno nuove ragioni per essere al mondo, motivi per cui ha senso esistere: è una sfida elettrizzante, una continua scoperta. Sai che tristezza lasciarsi vivere ?!

Anonimo ha detto...

Si lo so